logo
I mattoni della tua Citta

 
 Menù

Home page
 Notizie dai quartieri
 - Numeri utili
 - Link utili
 - Servizi sociali
 Mercati di Torino
 Storia di Torino
 Accadde a Torino
 Musei di Torino
 Fiere di Torino
 Farmacie di Torino
 Circoscrizioni
 Proverbi torinesi
 Cittą gemellate
 Personaggi famosi
 Quanti siamo?

 Fotografie
 Galleria fotografica
 Panoramiche
 Filmati (multimedia)
 Torino dal Satellite
Accadde... a Torino


 Arrivare a Torino
 In auto
 In treno
 In aereo
 Servizi a Torino
 Trasporti pubblici
 Autonoleggio
 Taxi
Musei.
Si consiglia preventivamente, quando possibile, di verificare le informazioni riguardanti gli orari e l'ingresso ai musei sul sito relativo a ciascun museo:
- PALAZZO REALE.
- ARMERIA REALE.
- MUSEO D'ANTICHITA' .
- PALAZZO BAROLO.
- MUSEO DELLA SINDONE.
- MUSEO STORICO NAZIONALE DELL'ARTIGLIERIA.
- FONDAZIONE ITALIANA PER LA FOTOGRAFIA.
- MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO.
- MUSEO EGIZIO.
- GALLERIA SABAUDA.
- MUSEO D'ARTE VIVENTE. recensione di Federica Spagone
- MUSEO DELLA MARIONETTA.
- FONDAZIONE PALAZZO BRICHERASIO.
- MUSEO DI ANTROPOLOGIA ED ETNOGRAFIA.
- MUSEO DI SCIENZE NATURALI.
- PALAZZO CAVOUR.
- PINACOTECA DELL'ACCADEMIA ALBERTINA DI BELLE ARTI.
- MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA.
- MUSEO DELLA RADIO E DELLA TELEVISIONE.
- MUSEO DELLE ARTI DECORATIVE - FOND. P. ACCORSI.
- MUSEO PIETRO MICCA.
- IL BORGO MEDIOEVALE DI TORINO.
- MUSEO D’ARTE ANTICA E PALAZZO MADAMA.
PALAZZO REALE.
Grandiosa costruzione secentesca (fu residenza dei duchi di Savoia, dei Re di Sardegna e dei Re d'Italia fino al 1865) più volte rimaneggiata e ampliata; conserva il segno degli interventi degli artisti più significativi che operarono a Torino.
Sono visitabili gli appartamenti reali riccamente decorati e arredati dal XVII al XX secolo che documentano l'evoluzione del gusto dei sovrani sabaudi e conservano non soltanto mobili ma anche orologi, porcellane e argenti.
Piazzetta Reale -Piazza Castello - Torino
tel. 011 / 4361455
fax 011 / 4361448
www.ambienteto.arti.beniculturali.it
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
ARMERIA REALE.
È una delle più ricche collezioni di armi del mondo. Inaugurata nel 1837 da Carlo Alberto, conserva numerosi tipi di armi bianche e da fuoco e armature. Pregevoli le armi medioevali, numerosi gli esemplari del '500 e del '600, molte le armi da fuoco, le armi e i cimeli napoleonici e le armature appartenute ai sovrani sabaudi. Fanno parte del Museo lo Scalone di Benedetto Alfieri (1740), la Rotonda (1842), la Galleria Beaumont (1733) e il Medagliere (1839).
Piazza Castello, 191 - Torino
tel. 011 543 889
fax 011 51 88 063
http://www.artito.arti.beniculturali.it
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
MUSEO D'ANTICHITA' .
Inseriti nel verde dei Giardini Reali, i padiglioni del Museo propongono un ideale viaggio a ritroso nel tempo, per conoscere da vicino le numerose e sorprendenti testimonianze del Piemonte antico, a partire dai celebri argenti del Tesoro di Marengo. Nelle Orangerie del Palazzo, le collezioni archeologiche raccolte dai Savoia a partire dal XVI secolo, costituiscono un'eccezionale occasione di apprezzare culture e civiltà del passato. Sono di prossima apertura le sale dedicate alla storia della città di Torino, affacciate sui resti del teatro romano
Via XX Settembre 88/c - Torino
tel 011 / 5211106
fax 011 / 5213145
http://www.museoantichita.it
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
PALAZZO BAROLO .
Fondamentale esempio di dimora patrizia torinese arrivata a noi pressoché intatta.
L'edificio eretto alla fine del Seicento da Baroncelli, fu restaurato alla metà del Settecento da Alfieri, cui si devono la decorazione e il disegno di alcuni mobili nelle sale in stile.
Fu importante salotto culturale alla metà dell'800.
Visitare Palazzo Barolo è come percorrere, in un solo ambiente, la vita torinese dal 1600 a oggi, passando attraverso le varie epoche storiche, i diversi stili architettonici, il gusto dell’abitare.
Via delle Orfane 7 - Torino
Tel 011 / 4360311
Fax 011 / 4310332
http:// www.palazzobarolo.it
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
MUSEO DELLA SINDONE.
Il Museo, situato in un suggestivo locale nei sotterranei della chiesa barocca del SS. Sudario, offre al visitatore un allestimento che, seguendo un percorso storico - scientifico, illustrato da una audio-guida personale con testo in quattro lingue, permette di acquisire un'informazione più completa sulla storia del Sacro Lenzuolo e delle ricerche che hanno indagato la Sua storia.
Il Museo presenta reperti suggestivi, oggetti di culto e i risultati di ricerche sperimentali sulla Sindone, in modo da offrire un'informazione più completa possibile sui vari aspetti che essa comporta (storici, scientifici, devozionali e artistici). Gioiello del Museo è la cinquecentesca teca in argento e pietre dure che ha custodito la Sindone fino al 1998.
Via S. Domenico 28 - Torino
tel. 011 / 4365832 - fax 011 / 4319275
e-mail sindone@tin.it
http://www.sindone.org/it/museo.htm
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
MUSEO STORICO NAZIONALE DELL'ARTIGLIERIA.
È la prima istituzione europea del genere e il più antico museo di Torino, fondato presso il Regio Arsenale da Carlo Emanuele III nel 1731 ad uso dei giovani artiglieri della Scuola teorica istituita da Ignazio Bertola.
L'importanza delle collezioni esposte, che presentano molti esemplari provenienti da tutto il mondo, alcuni unici e di grandissimo valore, conferiscono al museo un posto di primo piano tra i musei similari del mondo.
Corso Galileo Ferraris 0 - Torino
Tel 011 / 5629223
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
FONDAZIONE ITALIANA PER LA FOTOGRAFIA.
La Fondazione Italiana per la Fotografia nasce nel 1992 ed è un'istituzione unica nel panorama delle strutture dedicate alla promozione della cultura fotografica. Svolge con continuità un programma espositivo di alto livello accanto al quale ha attivato la sezione didattica, realizza la Biennale Internazionale di Fotografia e Fotodiffusione. Ha al suo interno un laboratorio di restauro una sezione dedicata all'archiviazione e catalogazione delle immagini, un centro studi e una biblioteca con oltre 1.000 volumi. Promuove missioni fotografiche e stages rivolti ai nuovi autori. .
Via A. Avogadro 4 - Torino
tel. 011 546594 / 544132
fax 011 548963
http://www.fif.arte2000.net
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO.
Il Museo ha sede nel palazzo che fu la residenza dei principi di Carignano, ramo cadetto della casa di Savoia. La costruzione barocca è una delle opere più famose di Guarino Guarini. Al suo interno, nel 1848, fu fatta allestire da Carlo Alberto la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna (Parlamento Subalpino), che ivi tuttora si conserva.
Tra il 1864 e il 1872 il Palazzo fu raddoppiato per ospitare il primo Parlamento dell'Italia unita. In ventisette sale documenti, cimeli, armi, uniformi, vessilli e opere d'arte raccontano la storia d'Italia dalla fine del XVIII secolo alla prima Guerra Mondiale. Particolarmente rare e suggestive sono alcune ricostruzioni di ambienti, tra cui la camera dove morì Carlo Alberto ad Oporto e il gabinetto ministeriale di Camillo Cavour.
Importante documentazione sull'antifascismo e la Resistenza.
Palazzo Carignano - Via Accademia delle Scienze 5 - Torino
tel 011 / 5621147 - fax 011 / 5624695.

www.regione.piemonte.it/cultura/risorgimento
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 
MUSEO EGIZIO.
È una tra le più importanti raccolte al mondo dopo quella del Cairo. Fondato nel 1824 da Carlo Felice con l'acquisizione della raccolta del console di Francia in Egitto, il piemontese Bernardino Drovetti, e successivamente arricchito dagli scavi di Ernesto Schiaparelli, il museo consta di circa 30.000 pezzi e documenta la storia e la civiltà dell'Egitto, dal paleolitico all'epoca copta, con pezzi unici e raccolte organiche di oggetti d'arte e d'uso quotidiano e funerario (tra cui la Mensa Isiaca, la tela dipinta di Gebelein, la tomba intatta di Kha e Merit, l'eccezionale tempio rupestre di Ellesjia, i rilievi di Zoser).
Via Accademia delle Scienze 6 - Torino
tel 011 / 5617776
fax 011 / 5623157
www.museoegizio.org
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
GALLERIA SABAUDA.
È una delle Pinacoteche più importanti d'Italia. Istituita nel 1832 in Palazzo Madama per volontà di Carlo Alberto, la Galleria Sabauda accoglie le collezioni provenienti dal Palazzo Reale, dal Palazzo Carignano di Torino e dal Palazzo Durazzo di Genova (acquistato nel 1824), incrementate da acquisti e donazioni successive. Ceduta allo Stato nel 1860, dal 1865 è ospitata al secondo piano del seicentesco Palazzo del Collegio dei Nobili, poi dell'Accademia delle Scienze. Nei due piani espositivi, con un allestimento rinnovato tra il 1987 e il 1997, trovano posto oltre 700 dipinti divisi in 7 settori; ai tre dedicati al collezionismo sabaudo da Emanuele Filiberto a Carlo Felice (1559 - 1831) e alla raccolta di pittura fiamminga e olandese del principe Eugenio DI Savoia - Soissons, si affiancano i Maestri Italiani dal 300 al 500, le Scuole Piemontesi dal XIV al XVI secolo e la collezione appartenuta al finanziere torinese Riccardo Gualino, mantenuta in forma di casa-museo.
Via Accademia delle Scienze, 6 - Torino
tel.011.4406903
fax. 011.5069814
www.artito.arti.beniculturali.it
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO DELLA MARIONETTA.
Un mondo di curiosità in miniatura, sospeso tra gioco e magia del teatro: è il regno delle marionette che trova sede nel Teatro-Museo Gianduja. La pregevole raccolta della famiglia Lupi, accumulata nei 200 anni della sua attività, annovera oltre 5000 pezzi tra cui centinaia di marionette, arredi e costumi dell'800.
Via Santa Teresa 5 - Torino
tel 011 / 530238
     
FONDAZIONE PALAZZO BRICHERASIO.
I restauri del seicentesco Palazzo Bricherasio di Via Lagrange hanno restituito quello che fu, tra Ottocento e Novecento, con la contessa Sofia di Bricherasio, uno dei più significativi salotti culturali di Torino. In cinque anni sono state realizzate esposizioni internazionali sui grandi maestri dell'arte moderna e sono state ospitate rassegne, incontri, manifestazioni sempre collegate da un "progetto di revisione e rivisitazione della modernità", che hanno coinvolto più di 500.000 visitatori.
Via Lagrange 20 - 10123 Torino
infoline 011.5711888
tel. 011.5711811
fax 011.5711850
www.palazzobricherasio.it
ACCESSIBILE AI DISABILI
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO DI ANTROPOLOGIA ED ETNOGRAFIA.
Le origini del Museo, pur raccogliendo raccolte precedenti, risalgono al 1923. Nel 1936 venne trasferito nell'attuale sede e dal 1961 è di proprietà dell'Università. Tra il materiale espositivo numerose collezioni di studio primatologiche, antropologiche, paletnologiche ed etnografiche che annoverano reperti di qualità eccezionale.
Via Accademia Albertina 17 - Torino
tel. 011.670.4707
fax 011.670.4732
www.dba.unito.it/musantro.html
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO DI SCIENZE NATURALI.
Istituito nel 1978, il Museo Regionale di Scienze Naturali è ospitato nell'edificio seicentesco che fu sede dell'Ospedale San Giovanni Battista. Riunisce collezioni di botanica, entomologia, geologia - mineralogia - petrografia, paleontologia e zoologia, in parte provenienti dai Musei universitari e in parte frutto di nuove acquisizioni.
Sede di numerose mostre è anche dotato di una biblioteca specialistica aperta al pubblico.
Via Giolitti 36 - Torino
tel 0114320.7302
fax 0114320.7301
www.regione.piemonte.it/museoscienzenaturali/museoscienzenaturali.htm
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
PALAZZO CAVOUR.
Palazzo Cavour, uno dei migliori esempi dell'architettura barocca piemontese del Settecento, è uno degli edifici storici più significativi di Torino. Fu in questo palazzo e nelle sue stanze che si svolse perlopiù la vita del noto statista Camillo Benso conte di Cavour. In questi ambienti fu fondato il giornale "Il Risorgimento" e si discussero e concretizzarono le sorti della nuova patria italiana con i personaggi più illustri dell'epoca. Il Palazzo, costruito nel 1729 dall'ingegnere torinese Giovanni Giacomo Gerolamo Planteri o Plantery (c. 1680 - 1756), è stato recentemente restaurato dalla Regione Piemonte, che ne ha fatto una prestigiosa sede espositiva e di rappresentanza, con la funzione di ospitare le grandi iniziative promosse dalla Regione Piemonte.
Via Cavour 8 - Torino
tel 011/530690
fax 011/531117
www.regione.piemonte.it/speciali/cavour/mostre.htm
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
PINACOTECA DELL'ACCADEMIA ALBERTINA DI BELLE ARTI.
La Pinacoteca, collocata nel palazzo dell'Accademia dal 1837, nacque con finalità didattiche. Si fonda sul lascito della collezione Mossi di Morano (1828), che comprende opere dal Quattrocento al Settecento (Filippo Lippi, Defendente Ferrari, Martino Spanzotti, caravaggeschi, fiamminghi, genovesi, veneti), e sulla donazione di Carlo Alberto (1832) dei 60 cartoni di Gaudenzio Ferrari e della sua scuola, raccolta unica al mondo di un fondo grafico di bottega rinascimentale.
Via Accademia Albertina 8 - Torino
tel. 011 / 8177862
fax 011 / 8125688
www.accademiaalbertina.torino.it
ACCESSIBILE AI DISABILI
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA.
Dal luglio 2000 il Museo Nazionale del Cinema è aperto al pubblico nel monumento simbolo della città di Torino, la Mole Antonelliana. Il percorso espositivo ha una superficie complessiva di 3.200 metri quadrati ed è articolato su cinque livelli: l'Archeologia del Cinema, la Macchina del Cinema, la Collezione dei Manifesti, le Video installazioni e la grande Aula del Tempio.
Il Museo propone, in un allestimento spettacolare, gli oggetti della ricca collezione della Fondazione Maria Adriana Prolo: lanterne magiche, scatole ottiche, fotografie, disegni, bozzetti e molti altri oggetti curiosi.
Via Montebello 20 Torino
tel 011 / 8125658
fax 011 /8125738
www.museonazionaledelcinema.org
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO DELLA RADIO E DELLA TELEVISIONE.
L'unicità di questa collezione museale risiede nel suo essere collezione RAI, strettamente e inscindibilmente collegata al patrimonio degli archivi e della storia aziendale.
Il primo progetto per la realizzazione di un Museo della Radio con sede a Torino, città culla della radiofonia italiana, risale al 1939.
Il materiale raccolto, ordinato e catalogato, ammonta a circa 1500 cimeli e comprende documenti, incisioni e apparati tecnico-professionali di grande interesse.
Via G. Verdi 16 - Centro di Produzione RAI di Torino
tel 011 / 8104927
fax 011 / 8126696
e-mail museo-rai@rai.it
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO DELLE ARTI DECORATIVE - FONDAZIONE PIETRO ACCORSI.
Il Museo di Arti Decorative, nato dal lascito del grande antiquario Pietro Accorsi, si presenta come una signorile dimora settecentesca preziosamente ricostruita in tutti i particolari di arredo. Fra i pezzi più prestigiosi della collezione si ricordano un doppio corpo ed un piccolo cassettone del più grande ebanista italiano del Settecento Pietro Piffetti, comò veneziani laccati e dipinti, un rarissimo doppio corpo interamente rivestito in maiolica di Pesaro.
Via Po 55 - Torino
tel 011/8150770
fax 011/837688
www.fondazioneaccorsi.it
ACCESSIBILE AI DISABILI
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO PIETRO MICCA.
C’è un’altra città nel sottosuolo di Torino. Quando nel 1706 si svolsero l’assedio e la battaglia di Torino, la città era difesa da una cerchia di mura, da una cittadella e da una rete di gallerie che furono determinanti a rendere efficace la difesa.
Lo sviluppo urbanistico ha cancellato quasi completamente le fortificazioni ma ha lasciato pressochè intatta la rete delle gallerie; lo sviluppo è stimato in 14 chilometri di cui 9 percorribili Il Museo Pietro Micca documenta gli episodi che si svolsero durante l’assedio. Dalle sale del museo si accede alla rete delle gallerie. La visita unisce all’interesse per un’opera di architettura militare unica al mondo, la profonda emozione di rivivere episodi in cui gli orrori della guerra sono stati vissuti da parte dei protagonisti con grande dignità e coraggio.
via Guicciardini 7a - 10121- Torino
Tel. 011.546.317
www.comune.torino.it/musei/civici/pietromicca/Mappa/Orari/orari.html
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
IL BORGO MEDIOEVALE DI TORINO.
Il Borgo e la Rocca medioevali sono un caso unico all'interno dei Musei civici torinesi, più simili ad un sito archeologico o monumentale che ad un museo in senso stretto formato da collezioni incrementabili. In effetti il complesso non nacque come museo, ma come padiglione dell'Esposizione generale italiana artistica e industriale, che si svolse a Torino dall'aprile al novembre del 1884. Mentre la Rocca e il castello, furono costruiti per durare nel tempo, il villaggio fu destinato alla demolizione, una volta che la manifestazione fosse terminata.
Borgo Medioevale, Viale Virgilio, parco del Valentino - 10126 Torino
Tel.: 0039 011 44 31 701/02
Fax 0039 011 44 31 719
www.comune.torino.it/musei/civici/pietromicca/Mappa/Orari/orari.html
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
MUSEO D’ARTE ANTICA E PALAZZO MADAMA.
Palazzo Madama dal 1934 è anche un museo.
È questa la data nella quale il palazzo incrocia il destino di una ricca raccolta di collezioni di memorie storiche e artistiche dell’identità cittadina e nazionale: il Museo Civico di Arte Antica di Torino. Un’unione densa di significato: Palazzo Madama, un corpo sul quale la storia ha lasciato una fitta mappa di tracce e di segni, assume definitivamente il ruolo di dimora della memoria.
Il Museo Civico di Torino era nato nel 1860 sulla spinta di diverse esigenze ed entusiasmi. Il clima post-unitario e la scia degli ideali risorgimentali avevano acceso il desiderio di raccogliere e conservare le patrie memorie storiche e artistiche. L’ampliamento della città aveva fatto scaturire i più disparati ritrovamenti archeologici.
Piazza Castello - Torino
tel. 011.442.99.12
www.comune.torino.it/palazzomadama
Torino - Quartieri: i mattoni della cittą
   
 Quartieri 
Aurora 
Barriera Milano 
Borgata Vittoria 
Borgo Po 
Cavoretto 
Cenisia 
Centro 
Cit Turin  
Crocetta  
Falchera Villaretto 
Lingotto 
Madonna Camp. 
Madonna Pilone 
Mirafiori Nord 
Mirafiori Sud 
Nizza Millefonti 
Parella  
Pozzo Strada 
Regio Parco B. 
San Donato 
San Paolo 
San Salvario 
Santa Rita  
Vallette Lucento 
Vanchiglia 
 



















 

 

 
Il portale

Inizio Pagina